Piemonte: radici, grappoli, identità e gloria - parte 3

Prezzo base, tasse incluse
Prezzo di vendita con sconto
Prezzo di vendita250,00 €
Sconto
Prezzo standarizzato:

Posti ancora diposponibili: 22

Piemonte: radici, grappoli, identità e gloria - III parte

Corso di approfondimento sui vitigni, terza parte:
I vitigni Internazionali presenti in Piemonte.

In partenza dal primo febbraio 2019 la terza e ultima parte del corso sui vitigni piemontesi, dedicata ai vitigni internazionali più significativi coltivati nella nostra regione.

Ogni lezione propone l’approfondimento di uno o più vitigni dal punto di vista storico, ampelografico, enologico e sensoriale con una degustazione ragionata di otto vini da vitigni internazionali prodotti in Piemonte affiancati ad altri tre, provenienti da zone originarie o molto significative per il vitigno trattato.

Si conclude così il percorso iniziato a febbraio 2018 che ci ha accompagnati nella scoperta e nell’approfondimento del patrimonio ampelografico della nostra regione e che nelle tappe precedenti ha visto protagonisti i vitigni a bacca nera (da febbraio a maggio 2018) e a bacca bianca (da ottobre a dicembre 2018),

Anche in questo ultimo ciclo di incontri, ci accompagneranno alcuni importanti personaggi del mondo del vino.

ALBO DOCENTI
Mario Ubigli, già direttore dell’istituto sperimentale per l’enologia di Asti, presidente onorario dell’OICCE di Canelli

Anna Schneider, ricercatrice del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) 

Vincenzo Gerbi, professore ordinario all’Università di Torino 

Matteo Monchiero, docente alla Facoltà di Enologia

Giampiero Gerbi, enologo

Giuseppe Caviola, enologo 

Dante Scaglione, enologo 

Gianfranco Cordero, enologo
Piero Ballario, enologo

Roberto Marro, giornalista

Antonella Bosso e Maurizio Petrozziello, ricercatori Centro di Ricerca per la Viticoltura e l'Enologia di Asti.

Coordinatore del corso:

Mauro Carosso, Delegato di Torino



TERZA PARTE - PROGRAMMA
Primo semestre 2019

"I VITIGNI INTERNAZIONALI COLTIVATI IN PIEMONTE"

1 febbraio 2019 ore 20,30
CABERNET, MERLOT, SYRAH 
In degustazione:                                                                                                                     
Roberto Voerzio, Flavio Roddolo, Gillardi, Gianni Doglia, Accornero, Marchesi di Gresy, Proprietà Sperino.                              Con suggestioni dal Bordeaux e Toscana.

8 febbraio 2019 ore 20,30
SAUVIGNON, VIOGNIER 
In degustazione:                                                                                                         
Marziano Abbona, Ascheri, Giacomo Grimaldi, Marco e Vittorio Adriano, Matteo Correggia, Parusso, Burlotto.                                                                                      
Con suggestioni dal Sancerre, Condrieu, Friuli Venezia G.

1 marzo 2019 ore 20,30
CHARDONNAY
In degustazione:                                                                                                               
Gaja, Aldo Conterno, Cordero di Montezemolo, Bricco Maiolica, Pio Cesare, Giuseppe Cortese, Cerutti, Les Cretes.                                                                                             
Con suggestioni dalla Borgogna e Chablis.

8 marzo 2019 ore 20,30
PINOT  NERO
In degustazione:                                                                                                             
Poderi Ruggeri Corsini, Poderi Colla, Cascina Pastori, Isolabella Della Croce, M. Alfieri, Merenda con Corvi, Saracco, Anselmet.                                                                                               
Con suggestioni dalla Borgogna e Alto Adige.

5 aprile 2019  ore 20,30
RIESLING 
In degustazione:                                                                                                                      
Cà del Baio, Bric Cenciurio,  Ettore Germano, Anna Maria Abbona, Vajra, Borgo Maragliano, Castello di Neive, Autin.                               
Con suggestioni dalla Mosella, Alsazia e Alto Adige.

12 aprile  2019 ore 20,30
MOSCATO 
In degustazione:                                                                                                            
Forteto della Luja, Borgo Maragliano, Cà d’Gal, Doglia, Caudrina, Elio Perrone, Bera, Sergio Grimaldi, Saracco, Ezio Cerutti, Marenco, Il Falchetto.

3 maggio  2019  ore 20,30
SPUMANTI in libertà 
In degustazione:                                                                                                          
Contratto, Serafino, Cieck, Orsolani, La Scolca, Villa Sparina, Angelo Negro, Borgo Maragliano, Rocche dei Manzoni, Rivetto, Travaglini, Bruno Giacosa.
Con suggestioni dalla Champagne.


Sede Ais Piemonte

Via Modena 23, Torino

Orario:  20-30 - 23.00

Quota di partecipazione, unica e indivisibile: 250 €

(comprende la frequenza a tutti e 7 gli incontri e le relative degustazioni)



Al termine del corso completo (3 parti), verrà consegnato l’attestato di partecipazione dell’Associazione Italiana Sommelier Piemonte.

Per informazioni
segreteria@aispiemonte.it
011.5217946


Seguici sulle pagine social di Ais Piemonte:

Facebook  –  Instagram

 

Ricerca nel sito

Seguici sui social