icon-eventi
Evento

AIS Canavese La Borgogna dello Chardonnay Con Fabio Gallo, Presidente AIS Piemonte, degustazione di 6 vini rappresentativi.

Strambino (To), Centro Congressi Canavese Incontra - mappa
20 Maggio 2022
21.00
Degustazione guidata di 6 vini
Selezione di vini a cura di AIS Canavese
Posti esauriti

Modalità di accesso
Iscrizione online obbligatoria e vincolante.
Pagamento in sede, la sera dell’evento.

L’evento si terrà secondo le disposizioni anti-Covid attualmente vigenti.
Prenotazione singola.

 

Prezzo 80,00
Prezzo Soci 75,00
Non disponibile Per qualsiasi informazione vai alla sezione Contatti

Contatti

canavese_adriano_piano

Adriano Piano Delegato AIS Canavese

Ama definirsi un uomo d’altri tempi e in effetti lo è: Delegato del Canavese dal 2011, nella vita è da oltre 45 anni un orafo tradizionale, un nonno innamorato, un appassionato del territorio canavesano e un “principiante” vignaiolo. Il suo cuore batte per l’Erbaluce, per il Carema, per la meccanica classica – del tornio, della fresa e di tutto ciò che oggi è considerato archeologia.

Di cosa parliamo

Venerdì 20 maggio la delegazione dell’AIS Canavese dedica un approfondimento alla Borgogna dello Chardonnay.

Quello della Côte de Beaune che, dalla collina di Corton fino ai sobborghi di Macon, esprime il più importante e prezioso esempio di Chardonnay del mondo. Bianco dallo stile unico, sapido, profumato, burroso, gustoso, un vino che, nonostante il tempo e le mode, riesce a comunicare al meglio un territorio di irresistibile fascino e potenza.

Ci accompagnerà durante la serata Fabio Gallo, Presidente AIS Piemonte ed esperto conoscitore.

In degustazione
Bourgogne Chardonnay 2018 H. Boillot
Santenay 2017 Bachelet
Puligny-Montrachet 2011 Vincent Girardin
Chassagne-Montrachet 1er Cru "Les Vergers" 2018 Fontaine Gagnard
Meursault Blagny 1er cru "Sous les dos d'Âne" 2014 Chavy
Chevalier-Montrachet Grand Cru 2013 Jean Chartron

La quota comprende

Degustazione guidata di 6 vini.

Relatori

presidente_fabio_gallo

Fabio Gallo Presidente AIS Piemonte

La sua storia in AIS comincia nel 1989 con i corsi di Torino. Sommelier professionista dal 1993, ha vinto nello stesso anno il Premio Decanter d’Oro. Nel 1994 ha ricoperto la sua prima carica da Presidente, poi delegato di Torino e poi nuovamente Presidente. Dal 1999 è responsabile regionale della Guida dell’Associazione Italiana Sommelier. Appassionato, curioso viaggiatore, collega da sempre la sua professione al vino di qualità e alla conoscenza dei suoi protagonisti, cercando di coglierne caratteri e magia.