icon-eventi
Evento

AIS Casale I cru del Monferrato Con Mauro Carosso conosceremo i terreni, i climi e i vigneron, interpreti dei cru.

Casale Monferrato (Al), Cascina Faletta - mappa
15 Novembre 2022
21.00
Degustazione guidata

Modalità di accesso
Iscrizione online obbligatoria e vincolante.
Pagamento in sede, la sera dell’evento.

Sconto soci AIS
Agli associati è riservato un prezzo speciale di 35 €.

Prezzo 40,00
Prezzo Soci 35,00
Iscrizioni chiuse

Contatti

casale_daniele_guaschino

Daniele Guaschino Delegato AIS Casale Monferrato

È Delegato della zona di Casale Monferrato e Relatore dal 2003, vive a Cella Monte, nel bel mezzo di quella meravigliosa zona Unesco meglio nota come Monferrato. Contro il logorio della vita moderna consiglia una buona bagna cauda e Grignolino, dopo una lunga passeggiata tra boschi e vigneti.

Di cosa parliamo

Martedì 15 novembre AIS Casale Monferrato ci dà appuntamento per approfondire i cru del Monferrato.

A seguito della pubblicazione della prima versione della mappatura del Monferrato Casalese, ad opera di Alessandro Masnaghetti di Enogea, nasce l’esigenza di conoscere meglio i cru che già oggi possono fregiarsi della menzione vigna: vigneti con un’importanza storica riconosciuta dalla Regione Piemonte, a cui i produttori da tempo dedicano le loro migliori energie per valorizzarne il risultato finale – il vino.

Conosceremo nel dettaglio terreni, climi, caratteristiche e soprattutto i vigneron che con il loro lavoro “interpretano” il territorio dei cru: Bricco del Bosco, Cima e Bricco Battista (Vignale), Mandoletta (Casale M.to), Uccelletta (Rosignano) e Bricco San Pietro (Olivola).

Saranno presenti con il loro vini: Ermanno Accornero, Stefano Bonzano, Giuseppe Visconti (Vicara), Michele Arditi (Cinque Quinti)

Mauro Carosso, Presidente AIS Piemonte e Coordinatore della Didattica AIS Italia, ci guiderà nella degustazione.

 

La quota comprende

Degustazione guidata

Relatori

mauro_carosso

Mauro Carosso Presidente AIS Piemonte

Ha fatto il suo ingresso nell’AIS Piemonte nel 1990 con il corso per sommelier e da allora è scoccata la scintilla. Dal 2006 è stato delegato di Ais Torino, è il deus ex machina della formazione, compresi progetti di alto profilo come il Master sui Territori del Nebbiolo. Dal 2014 al 2018 è stato Responsabile Nazionale dell’area Didattica. Dal 2018 al 2021 ha raccontato il territorio e l’enogastronomia piemontese nei servizi settimanali del Tg Itinerante. Dal 2022 è il Presidente regionale. Il Piemonte per lui non ha segreti.