icon-eventi
Evento

AIS Torino Arte e gastronomia: alla scoperta del patrimonio artistico del Roero Una gita fuori porta che abbina il patrimonio storico del territorio a quello enogastronomico.

Partenza dal MAUTO - mappa
10 Novembre 2019
9.00
Visita guidata
Cena con degustazione

Partenza alle 9.00 da Torino, rientro in serata.

Prenotazioni Segreteria AIS Piemonte
Claudia Iraldo al numero 011 5217946 (lun 14.00 -18.00; mar 9.00-12.00 / 15.00-18.00; mer 15.00-18.00; gio 9.00-13.00), oppure via email segreteria@aispiemonte.it 

Prezzo70,00

Referenti

Claudia_Iraldo-segreteria

Claudia Iraldo Segreteria AIS Piemonte

Di cosa parliamo

Ais Torino propone il terzo tour per conoscere il nostro territorio attraverso i piaceri dello spirito – l’arte – e della gola – l’enogastronomia.

Ilario Manfredini, storico e sommelier, ci accompagnerà in un percorso tra Medioevo e Rinascimento: un itinerario storico-artistico con visita ad alcuni cicli di affreschi presenti in uno dei territori maggiormente vocati alla produzione vinicola del Piemonte.

Prima tappa, la chiesa di San Ponzio a Monticello d’Alba, edificio di architettura romanica conservante ancora resti di muratura di epoca romana. Al suo interno è possibile ammirare i più antichi affreschi del territorio albese, databili tra il X e il XIV secolo: in posizione centrale si trova la Crocifissione, dipinta nel XIV secolo da un artista influenzato dal gotico lombardo, mentre il San Ponzio, a destra dell’altare, è databile tra fine X e inizio XI secolo. Un altro affresco riconducibile alla prima metà del XI secolo raffigurante Sant’Eligio è collocato a sinistra dell’altare.

La seconda tappa prevede invece la visita alla confraternita di San Francesco a Santa Vittoria d’Alba, che conserva al suo interno uno dei più importanti cicli d’affresco rinascimentali del territorio cuneese, raffiguranti scene della vita e della Passione di Cristo realizzati dall’anonimo Maestro di Santa Vittoria a fine Quattrocento.

Terza tappa, la chiesa di San Servasio a Castellinaldo, edificio situato su un caratteristico “bric” ben visibile dai territori circostanti. La chiesa, costruita a fine Trecento, venne completamente affrescata nel corso del Cinquecento da due differenti pittori: il primo a metà XVI secolo e il secondo nel 1581. Sotto le pitture cinquecentesche emergono frammenti di affreschi di fine Trecento, a testimonianza dell’importanza e dell’antichità dell’edificio.

La tavola: una storica ricetta, la finanziera
Alle ore 13, menu a tema con prove didattiche di abbinamento presso La locanda del Prof, a Roreto di Cherasco.

Il rientro a Torino è previsto in serata.

Menu
Stuzzichino di benvenuto
Carne cruda di fassona piemontese battuta al coltello con insalatina e scaglie di parmigiano
Tajarin al ragù di verdure
Finanzierà alla piemontese
Bignè farciti con panna e cioccolato 72%. cacao Domori
Caffè e piccola pasticceria

Cosa comprende la quota

Trasferimento in pullman a/r
Visita guidata, in tre tappe
Cena tematica
Abbinamenti didattici