Notizie

A TUTTI I SOCI DELL ’A.I.S.P. - ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIERS PIEMONTE

 

LORO SEDI

  

OGGETTO:Convocazione assemblea

Con la presente si porta a conoscenza che a norma dell’art. 7 dello Statuto Sociale è convocata l’Assemblea generale dei Soci dell’ “A.I.S.P. Associazione Italiana Sommeliers Piemonte” in prima convocazione lunedì 16 maggio alle ore 5.00 ed in seconda e definitiva convocazione per:

 

LUNEDI’ 16 MAGGIO 2011 ALLE ORE 14.30

 

Leggi tutto...

IL VINO MADE IN GERMANY

A Magonza/Mainz, dal 17 al 18 aprile la “Weinbörse”, la Borsa annuale organizzata dall’Associazione delle cantine Top e che celebra il Riesling quale massimo vitigno tedesco

 

 

(tratto da www.cronachedigusto.it)

Siete degli appassionati di Riesling? Consapevoli che la Germania non è solamente la patria dei würstel, della birra e di Beckenbauer, bensì la culla d’incredibili vini bianchi tra i più buoni al mondo? I nomi “Wehlener Sonnenuhr”, “Erdener Träppchen”, “Ürziger Würzgarten”, “Schloss Johannisberg”, “Jesuitengarten” vi procurano un intenso brivido di piacere?

Leggi tutto...

FRANCO RICCI PRESIDENTE DELLA WSA
 
Mercoledì 19 Gennaio 2011 il Board Internazionale di Worldwide Sommelier Association ha nominato Franco Ricci Presidente.  Questa carica giunge in un momento storico nel quale il gruppo di lavoro della comunicazione del Vino del quale Franco Ricci è il patron vive un momento di grande prestigio internazionale.

Soltanto due mesi fa Antonello Maietta, collaboratore da sempre di DUEMILAVINI, è stato eletto Presidente di Associazione Italiana Sommelier con l'obiettivo fondamentale di un grande rilancio di AIS.

Leggi tutto...

IL FRANCIACORTA SUPERA I 10 MILIONI DI BOTTIGLIE

Sono state 10.377.195 le bottiglie di Franciacorta commercializzate, fra Italia e il mondo, nel corso del 2010, con un incremento del 10% rispetto all’anno precedente. Il dato rappresenta un primato assoluto in Italia per una denominazione prodotta con il metodo della rifermentazione in bottiglia.

Leggi tutto...

UN PIATTO PER L'UNITA' D'ITALIA

I cuochi italiani in tutto il mondo si uniranno virtualmente tra fine maggio e inizio giugno per celebrare il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Lo faranno attraverso l'iniziativa dell'associazione Ciao Italia dal titolo “Un piatto per l’Italia”, con lo sguardo sia al passato che al futuro

Tra la fine di maggio e l’inizio di giugno 2011, per celebrare il 150° anniversario dell’Unità, in tutto il mondo i cuochi e ristoratori italiani manifesteranno l’amore per la propria patria attraverso l’iniziativa “Un piatto per l’Italia”. Un evento che il presidente di Ciao Italia, Bartolo Ciccardini, ha lanciato come “happy birthday Italia”, una festa di compleanno. L’altra, partner privilegiato Ciao Italia, è quella lanciata come “Un piatto per l’Italia” da Lorella Del Grosso e dall’ingegnere Cirino Carroccio (componente del direttivo di Ciao Italia) come fondatori di “Selezione Italia by Lorella & Cirino”.

Leggi tutto...

Fondazione El Bulli. Senza scopo di lucro, per divulgare la sperimentazione in gastronomia

Fondazione El Bulli. Così si chiamerà la fondazione alla quale Ferrán Adriá darà vita nel 2014 per assumere nuove sfide creative, per quello che è stato riconosciuto a lungo il miglior ristorante del mondo.

Insieme all’architetto Enric Ruiz Geli, Adriá ha spiegato, nel giorno inaugurale di Madrid Fusiôn, come sarà il “nuovo” Bulli. Un progetto pilota nel quale prevarranno la creatività e la libertà. Nessun orario, nessuna riserva e bando alla routine. Il tutto sotto un unico slogan: libertà di creare.

Leggi tutto...

L’AZIENDA

Ecco i due nuovi modelli della Pulltex. Con le loro caratteristiche agevolano l'apertura di una bottiglia di vino. Si chiamano Crystal e Toledo

Sono i nuovi cavatappi Pulltex della linea Wine Concepts for Wine Lovers. Un vero lusso per grandi appassionati del mondo di Bacco. Il cavatappi modello Pulltap`s possiede un sistema a doppia leva, coperto da brevetto internazionale, che consente di estrarre il tappo in due tempi senza piegarlo né romperlo, con facilità e comodità. La spirale è rivestita con teflon, così da poterla introdurre nel tappo delicatamente, senza correre il rischio di romperlo. Inoltre, il cavatappi è fornito di un coltellino molto affilato, per tagliare la capsula di stagnola che ricopre il collo della bottiglia, in modo semplice e veloce.

“Toledo” è un Pulltap’s pensato per gli amanti dell’antica coltelleria. Ha il manico in legno levigato e montato artigianalmente , la leva in acciaio. Un regalo elegante e al tempo stesso professionale per gli amanti del vino ed i collezionisti. E’ disponibile nei negozi all’interno di un cofanetto metallo con custodia in pelle al prezzo di poco meno di 54 euro. Poco più economico ma altrettanto elegante è Crystal, un cavatappi molto adatto alle donne intenditrici di vino che vogliono concedere alla loro tavola un tocco particolare. Crystal, infatti, ha il manico rifinito con una cromatura decorata di cristalli Swarowsky. E’ disponibile nei negozi all’interno di un cofanetto rivestito di pelle nera e adagiato su raso bianco. Maggiori informazioni sul sito www.pulltex.com .

Tratto da www.cronachedigusto.it

VINO, SEMPLIFICARE IL SETTORE. GALAN FIRMA QUATTRO DECRETI
 
I decreti firmati dal ministro delle Politiche agricole Giancarlo Galan modernizzano, dopo vent'anni, il comparto, semplificando notevolmente le procedure a carico dei produttori e fissando nuove regole per il riconoscimento della qualità, della tutela e dell’accesso per le produzioni vitivinicole
 
Leggi tutto...

 

 
LA BOTTIGLIA PIU' CARA DEL MONDO:
CHEVAL BLANC 1947
 
 
18 novembre 2010
 
 

 
 

GINEVRA- Stabilendo il record mondiale di vendita all’incanto per una singola bottiglia di vino, un raro Bordeaux Cheval Blanc del 1947 è stato battuto all’asta a Ginevra per quasi 225 mila euro. Lo ha reso noto la casa d’aste Christiès annunciando il primato.La bottiglia da sei litri è stata aggiudicata per 304.375 dollari, pari a 223.610 euro, ad un anonimo collezionista. In rapporto alla quantità del prezioso liquido contenuta in questa bottiglia di formato “Mathusalem”, ha avvertito un portavoce della casa d’aste, la somma resta però inferiore all’equivalente di 170 mila euro pagati per una ’standard’ (0,75 litri) di Chateau Lafite-Rothschild del 1869 aggiudicata ad Hong Kong il mese scorso.L’esperto di vini di Christiès, Michael Ganne, ha sottolineato che lo Cheval Blanc appena aggiudicato «è indubbiamente uno dei più grandi Bordeaux di tutti i tempi» fra l’altro per la sua longevità: «può essere ancora conservato e degustato fra 50 anni senza alcun problema».

(ANSA-REUTERS)

UNA NUOVA INIZIATIVA EDITORIALE DI AIS PIEMONTE

QUESTA SETTIMANA IN EDICOLA

 

AIS Piemonte rilancia. Dopo il fortunato I 100 più grandi vini d’Italia, questa volta Fabio Gallo, Mauro Carosso e Roberto Marro hanno pensato in grande. Così, a partire da giovedì 10 novembre, insieme al quotidiano La Stampa usciranno i 6 volumi dell’Atlante dei vini del Piemonte e della Valle d’Aosta, pubblicato da Edizioni del Capricorno. Un’iniziativa mai realizzata sinora: un compendio di tutto il meglio del vino piemontese.

Ogni volume sarà dedicato a una zona vinicola (la sequenza di uscita: Monferrato, Langhe, Nord Piemonte, Valle d’Aosta, Roero, Alto Monferrato) e conterrà:

- una descrizione del territorio

- la storia

- i vitigni

- le denominazioni

- una selezione dei migliori produttori e dei loro vini più interessanti

- il servizio del vino

- l’abbinamento con i piatti di alcuni fra i più importanti chef della regione

- i consigli per crearsi la propria cantina con i vini di ogni zona

- un apparato iconografico realizzato ad hoc.

In tutto, sono segnalati più di 300 produttori e più di 1000 vini, degustati e selezionati negli anni dai tre autori. Nei volumi saranno quindi citati anche produttori che, per ragioni di spazio, non possono essere presenti in Duemilavini; e particolare attenzione è stata dedicata ai vigneron emergenti.

Per AIS Piemonte un’opera importante, a livello di contenuti e d’immagine: è il nostro contributo alla diffusione della cultura del vino piemontese e dei suoi protagonisti.

Ricerca nel sito

Seguici sui social